Legalizzazione della proprietà fondiaria

Dal 2001 al 2007 Amisol ha sostenuto il progetto di legalizzazione della proprietà fondiaria promosso dall’associazione nicaraguense ODESAR. L’obiettivo del progetto era quello di far conseguire titoli fondiari ufficiali alla popolazione rurale del distretto di Matagalpa (vedi cartina). In modo particolare si è cercato di promuovere le donne dei ceti più poveri. A causa dell’aumento massiccio delle spese e dei problemi politici legati alle legalizzazioni Amisol dal 2008 si concentra sul progetto dei padronati scolastici.

Nicaragua
Nicaragua

La legalizzazione della proprietà fondiaria ha portato i seguenti vantaggi:

  • ha permesso alle donne di ottenere crediti per sviluppare piccole attività imprenditoriali e migliorare la situazione della famiglia. Ciò è molto importante specialmente perché sono le donne ad occuparsi della cura dei figli, mentre gli uomini, normalmente proprietari di terre ed immobili, sovente non assolvono i propri doveri di marito o padre (scappano con un’altra donna e abbandonano moglie e figli);
  • ha dato maggior sicurezza e fiducia nel futuro e ha migliorato la qualità della vita;
  • ha contribuito a frenare l’esodo dalle campagne verso le città;
  • ha reso possibile la partecipazione a progetti d’aiuto allo sviluppo (per esempio progetti d’agricoltura sostenibile, rimboschimento, costruzione di latrine, etc.)

In totale il progetto per la legalizzazione della proprietà fondiaria ed immobiliare ha permesso a circa 430 famiglie di ottenere i titoli ufficiali sulla proprietà della propria casa o del terreno che coltivano (rapporti d’attività).

Durante il suo soggiorno in Nicaragua nel gennaio 2004 Francisca ha avuto l’occasione durante una cerimonia di consegnare personalmente ad alcune donne i titoli fondiari. Grazie al vostro contributo decine di famiglie ora si sentono più sicure sul loro terreno e possono investire nella loro proprietà, senza paura di essere mandati via.

„Dopo tanti anni passati su questa terra, vivendo di questa terra, ora, per la prima volta, sento che è mia!” – esclama con gioia una donna del distretto di Matagalpa dopo aver ricevuto dalla rappresentante di ODESAR il titolo fondiario.

Cliccando sul link qui di fianco potete leggere alcune interviste a donne della regione della Dalia che partecipano ai progetti di ODESAR.